Kayland Apex Rock GTX scarpone trekking 2018

Kayland Apex Rock GTX scarpone trekking 2018

Protezione totale e ottimo comfort per uscite di lunga durata, dove l'affidabilità fa la differenza

Solido, protettivo, affidabile. Uno scarpone da trekking efficientissimo, in grado di supportare l’escursionista in uscite giornaliere o di più giorni, anche ad alte quote, in tutte le condizioni di difficoltà e atmosferiche.

Marca Kayland
Modello:Apex Rock GTX
Attività:Trekking, alpinismo, escursionismo
Utilizzatore:

Esperto

 

Intermedio

 
Anno:2018
Prezzo:339.90 €

Kayland Apex Rock GTX, calzatura agile e leggera, di concezione crossover, adatta all‘escursionismo alpino e ai trekkers che vogliono intraprendere percorsi più tecnici in sicurezza e comfort durante tutto l’anno, anche con carichi pesanti. Design pulito e volumi contenuti fanno di questa calzatura un elegante concentrato di tecnologia.

Tomaia in crosta e microfibra, per un ottimo comfort e durata nel tempo. Fodera in GoreTex® Performance Comfort per garantire impermabilità e traspirabilità.

La suola Vibram® Mulaz Evo, abbinata ad un’intersuola in poliuretano bi-densità, con speciale tecnologia Smart PU e al tallone ramponabile, rende il sistema particolarmente efficace in termini di ammortizzazione e risposta elastica della calzatura.

Allacciatura estesa fino alla punta per un fit personalizzato e massima precisione in appoggio, particolarmente utile su passaggi tecnici o verticali.

LE NOSTRE VALUTAZIONI

Kayland Apex Rock Gtx è uno scarpone di tipo classico, ma dotato di soluzioni innovative e ad alta prestazione. La tomaia è realizzata in pelle di prima scelta, con inserti in materiale sintetico, e una protezione perimetrale in gomma ad alta resistenza. Osserviamo il profilo laterale per scoprire una suola rialzata in punta e un lieve invito all’appoggio del tallone, questo per favorire la rullata più naturale del piede, nonostante il modello sia costruito per attività di trekking di alto livello, su terreni difficili, laddove il fattore protezione diventa primario.

Molto interessante il profilo posteriore, dove appare evidente la forma anatomica di protezione del calcagno e del tendine d’Achille, e il profilo abbassato posteriormente del collare, anche questo per il miglior contenimento delle parti anatomiche posteriori della gamba. Il compound suola, al tallone, presenta una doppia densità di materiali, per la giusta combinazione tra tenuta, protezione, e ammortizzamento. Un lieve tacco favorisce la deambulazione e la tenuta della suola su terreni particolarmente accidentati. Il battistrada New Mulaz di Vibram, è concepito per offrire il miglior grip nelle situazioni più tecniche.

Kayland Apex Rock Gtx, anteriormente colpisce per il sistema di allacciatura prolungato fino alla punta del piede, secondo i dettami di costruzione delle calzature per l’arrampicata. Tre coppie di passalacci chiusi in alluminio sono dislocate sulla parte anteriore della scarpa, proseguendo poi allo snodo malleolare con due anelli in pelle e terminando superiormente con tre coppie di passalacci aperti autobloccanti. Il laccio, di sezione media e cavo all’interno, suggerisce un buon attrito, e quindi la capacità di mantenere la memoria della trazione esercitata.

La calzata è intuitiva, facilitata dalla buona apertura superiore della tomaia ed alla linguetta collegata alla tomaia stessa con due soffietti in tessuto di generosa dimensione. Una volta all’interno il piede avverte immediatamente volumi molto confortevoli, e una buona sensazione di avvolgenza e contenimento. Grazie ai soffietti in tessuto, la linguetta si posiziona molto facilmente e ben centrata, al momento della fase di allacciatura. Quest’ultima si dimostra molto agevole grazie al facile scorrimento della stringa all’interno dei passalacci e, come previsto, al valido attrito tra i due elementi nella fase di mantenimento della trazione.

Se la Kayland Apex Rock Gtx appare un po’ pesante una volta presa in mano, la sensazione scompare dopo poche centinaia di metri di cammino, grazie alla ottima sensazione di rullata conferita dalla suola, e alla perfetta adesione attorno al piede. Basta veramente poco per abituarsi ad un cammino fluido e sempre più sicuro man mano che il terreno da uniforme si trasforma in vario, e poi diventata decisamente accidentato e difficile.

Abbiamo utilizzato la Kayland Apex Rock Gtx per molte ore e per più uscite giornaliere, fino ad accumulare oltre 100 km di sentieri e circa 7000 m di dislivello positivo. Questo ci dà la convinzione di aver sottoposto il modello ad un’ampia varietà d’azione, ricavandone piena soddisfazione.

Giudichiamo ottimo il comportamento della scarpa nelle fasi di salita, fino a quelle più impegnative, dove la struttura della suola, con la climbing zone anteriore, ha consentito una progressione su rocce e terreni insidiosi contraddistinta dalla massima sicurezza. Nonostante la conformazione alta dello scarpone, e l’ampia superficie della suola, nelle fasi di traverso, su terreno roccioso o su erba, la sensazione di dislocamento della caviglia è stata contenuta, ben gestita, e tutto sommato non fastidiosa.

Molto bene la risposta su terreno roccioso, umido, bagnato, infangato. La Kayland Apex Rock Gtx ha offerto protezione totale in ogni situazione, e la suola è stata capace da un lato di gestire gli scivolamenti e, di conseguenza, l’equilibrio nel migliore dei modi, presentando anche un drenaggio del fango molto efficace e rapido.

Ma è quando il gioco si è fatto duro che il modello ha superato se stesso, vale a dire la dove gli impatti con rocce e tronchi si sono fatti frequenti e di forte intensità, e nelle fasi di discesa, ripida e rapida, dove il fattore protezione diviene il principale requisito di una scarpa da trekking. Abbiamo sommato molte ore di discesa faticosa e potenzialmente insidiosa, scoprendo in questo modello un alleato prezioso, capace di ammortizzare gli impatti più problematici, e garantire l’incolumità del piede e un buon ammortizzamento generale a beneficio della struttura osteo-articolare.

Kayland Apex Rock Gtx, allacciatura avanzata in punta Kayland Apex Rock Gtx, fascia gommata protettiva in punta Kayland Apex Rock Gtx, gangi superiori autobloccanti Kayland Apex Rock Gtx, suola Vibram in azione Kayland Apex Rock Gtx, testata su terreni difficili Kayland Apex Rock Gtx, la parte superiore della tomaia in pelle

DESTINAZIONE E CONSIGLI D'USO

Kayland Apex Rock Gtx è lo strumento ideale per il camminatore di lunga durata, amante delle alte vie e per nulla intimorito dai terreni molto accidentati, difficili, anche insidiosi. Con questo scarpone, si ha la sicurezza della massima protezione, e la sorpresa di una discreta leggerezza abbinata a molta dinamicità.

È uno scarpone da trekking destinato ad un uso intensivo, quindi per uscite giornaliere di molti chilometri e notevole dislivello, o per trekking prolungati dove la difficoltà dei terreni da affrontare si mantiene ben al di sopra della media.

Pertanto ci sentiamo di consigliare in modo totale l’uso della Kayland Apex Rock Gtx ad un pubblico esperto e professionale, che ne saprà sfruttare fino in fondo le molteplici caratteristiche tecniche; il modello è comunque indicato anche per chi, pur non praticando in modo intensivo ma dedicandosi ad attività di media difficoltà e quota, è in cerca di uno scarpone affidabile e sicuro che sappia proteggere il piede sopratutto nei momenti di stanchezza, in discesa a fine giornata.

Non adatto invece per chi affronta i sentieri saltuariamente, su terreni uniformi e prevedibili, con durata e intensità limitate. In questo caso ci si ritroverebbe ai piedi uno strumento ingombrante e pesante, decisamente surdimensionato per gli obiettivi fissati.

Alfredo Tradati, test manager per Outdoortest.it
TESTATO DA :

Alfredo Tradati

il 20/05/2018 a
87 /100
Calzata
Comfort
Efficacia della rullata
Protezione
Stabilità in cammino
Grip battistrada
Voto totale 87
Dati test
Data inizio : 20/05/2018
Data fine : 01/07/2018
Campo test : Piani Erna (Lc), salita Pizzo Erna, Giro del Resegone
Descrizione terreno : Da uniforme a accidentato, con graniglia, rocce, sassi, erba, fango, acqua
Meteo : Variabile, soleggiato
Temperatura aria : 10/25°C

Scopri di più sulle nostre recensioni.
Costruzione
Lasted
Forma
Mountain PRO LAST
Tomaia
Suede + Microfiber
Membrana
GORE-TEX® PERFORMANCE COMFORT
Intersuola
Bi-Density Injected Pu + Tpu
Suola
Vibram New Mulaz
Taglio
Mid Cut
Taglie
da 38 a 47,5 con mezzi numeri

In questa sezione puoi entrare in contatto diretto con i nostri tester, in merito allo specifico prodotto che stai valutando. Hai letto la recensione, ti ha incuriosito ma hai ancora dei dubbi? 

  • Vuoi essere certo che si tratta del prodotto più adatto per te e per i tuoi obiettivi?
  • Lo hai cercato in lungo e in largo senza mai trovarlo?
  • Vuoi capire il perché del suo costo?
  • Non sai in che taglia, misura, lunghezza acquistarlo?

Non esitare e sottoponi la tua domanda. Ti risponderemo rapidamente in modo personale e diretto. Se sarà necessario, gireremo il tuo quesito ai tecnici dell’azienda produttrice, in modo da poterti dare risposte approfondite e esaurienti.

 


CHIEDI ALL'ESPERTO

Prodotti Correlati

Outdoortest.it è una guida all'acquisto di attrezzatura sportiva per l'outdoor che nasce dall'esperienza di professionisti del mondo dello sport.

Iscriviti alla nostra newsletter


Hai un negozio?

Seguici su

Altracom s.a.s. di Alfredo Tradati - via Buonarroti 77 I-20063 Cernusco s/N (MI) - P.IVA 05019050961 - info@altracom.eu - Note Legali - Privacy Policy

Aiutaci a migliorare Outdoortest

La tua opinione conta.

Ti chiediamo di aiutarci a migliorare il nostro sito e i suoi contenuti,
rispondendo a qualche semplice domanda. 

VAI ALLE DOMANDE

Pin It on Pinterest

Share This